Osram Opto Semiconductors stabilisce un nuovo standard di riferimento per l’illuminazione outdoor con il Duris P10

Il mercato consumer delle luci LED per outdoor rappresenta una crescente opportunità commerciale; nel corso del 2015 l’illuminazione LEFD consumer ha raggiunto il 16% del mercato, con un trend di crescita del 30% (anno su anno). Considerando l’illuminazione nel suo complesso, professionale e consumer, la quota del LED sul mercato italiano si aggira intorno al 38% (fonte Lucenews Italia).

Anche se il mercato cresce, i consumatori sono ancora molto influenzati dal prezzo a scaffale piuttosto che dai benefici a lungo termine in termini di costi, come la robustezza, quando confrontati con quelli di altri tipi di lampada. La ricerca di una fiera italiana (Garden Show) ha evidenziato che le persone spendono una media di 159 € all’anno per i loro giardini, e ha preso atto del fatto che la tendenza a una bassa manutenzione e un’efficienza in termini di costo ha dato un grande incremento alla popolarità delle luci a LED.

Questa crescita di popolarità presenta una grande opportunità per i progettisti di dispositivi di illuminazione per soddisfare le richieste dei consumatori. Tuttavia, la ricerca di componenti che soddisfano tutti i requisiti necessari - come robustezza ed efficienza - pur presentando un forte ritorno sugli investimenti e un prezzo competitivo per il mercato consumer, non è impresa da poco. Osram Opto Semiconductors ha quindi progettato Duris P10, che fissa un nuovo standard di riferimento per robustezza, affidabilità ed efficienza per quanto riguarda l’outdoor.

Componenti LED per applicazioni da esterno sono necessari per far fronte a difficili condizioni ambientali come la variazione di temperatura da -40°C a +50°C o a un’alta umidità. È importante che sia la connessione wire bond del LED, sia la saldatura soddisfino i requisiti di affidabilità per dispositivi da utilizzare all’aperto. Nel caso in cui uno di questi elementi si rompesse, questo si tradurrebbe in un malfunzionamento dell'apparecchiatura. Duris P10 è stato saldato su un circuito stampato (PCB) ed è stato sottoposto a cicli termici per testarne l’affidabilità a temperature di -40/85°C e -40/110°C. Anche dopo 3.000 cicli non è stato osservato alcun problema, né sulle connessioni wire bond, né sulle saldature. Questo non è comune nel mercato, dove la media per queste sovrasollecitazioni è di 500 cicli.

Il Duris P10 utilizza un lead frame (i piedini connettori) in metallo speciale di elevata qualità ed è caratterizzato da un design con ottiche ottimizzate per lenti secondarie e riflettori per adattarsi a diversi campi di applicazione, compresi gli apparecchi per l’illuminazione di percorsi pedonali, proiettori, muri luminosi, decorazioni e altro ancora.

Il Duris P10 soddisfa tutti i requisiti necessari sia come prodotto, sia per il livello di illuminazione, per fornire prestazioni superiori. "Duris P10 offre una minore resistenza termica con costi di sistema inferiori rispetto alla concorrenza (0,51 K/W del Duris P10 rispetto a un range di 0,9-1,7 K/W per i prodotti concorrenti), nonché una garanzia superiore grazie alla maggiore affidabilità della saldatura" afferma Chen Farn Hin, System Expert for Solid State Lighting alla Osram Opto Semiconductors. "Ha anche vantaggi rispetto alla tradizionale illuminazione HID perché il suo ciclo di vita non è influenzato dagli effetti negativi dei raggi UV, dalle sostanze chimiche e dagli effetti corrosivi di meteo e inquinamento".

Duris P10 nasce da prodotti automotive altamente qualificati come l’Oslon Black Flat, che soddisfa requisiti estremamente severi. I prodotti automotive della Osram Opto Semiconductors soddisfano questi requisiti da 20 anni e questa esperienza è stata trasferita con successo nel Duris P10. Oltre ai dati a lungo termine, disponibili per i prodotti precedenti, il test LM-80 del DURIS P10 ha superato le 8.000 ore e mostra solo una degradazione minima nel comportamento, allineato ai prodotti con base ceramica.

 

Aggiungi commento

In esecuzione del D.Lgs. n. 196 del 2003, recanti disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il Richiedente fornisce a il consenso al trattamento dei propri dati personali, direttamente o anche attraverso terzi, oltre che per ottemperare ad obblighi previsti dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria, anche per le seguenti finalità: elaborare studi e ricerche statistiche e di mercato; inviare materiale pubblicitario ed informativo; inviare informazioni commerciali; effettuare comunicazioni commerciali interattive.
La richiesta viene visualizzata da Noema che gestisce Edilpro.it e dal redattore dell'articolo che è un utente iscritto su Edilpro.it


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca su Edilpro

Richiesta informazioni

Required *

 

Edilpro.it è un servizio fornito da Nòema

Nòema di Michele Di Noia Via F. Fellini, 1 70029 Santeramo in Colle (BA) Rea BA 550012 - C.F. DNIMHL68E26F205V - P.I. 07331330725

Edilpro.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto e/o di eventuali variazioni.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper
Copyright © 2017 Edilpro.it - Portale dell'edilizia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Questo sito usa i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni