«La presentazione da parte del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, delle linee guida sugli incentivi fiscali per gli adeguamenti antisismici degli edifici rappresenta una tappa molto importante: è la prima volta che in Italia si prova a puntare con decisione sulla prevenzione, tra l’altro senza che la fase emergenziale sia ancora terminata. Certo, non si può non sottolineare come il miliardo all’anno di stanziamenti previsti nella Legge di Stabilità rappresenti un fondo troppo esiguo per pensare di mettere in sicurezza un Paese tanto fragile dal punto di vista urbanistico in un arco temporale ragionevole»

Lo dichiara l'ing. Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l'università Sapienza di Roma e presidente di Sogeea SpA.

Guida al check-up delle finestre a cura di Pavanello Serramenti
Una finestra è per sempre, ma alcune volte può capitare di dover fare un po’ di manutenzione o sostituire completamente gli infissi. Come fare dunque a capire qual è il momento giusto per fare manutenzione alle finestre? Quali sono gli elementi e le caratteristiche da controllare per comprendere lo stato di usura di un serramento?
Prima di tutto consideriamo perché è importante assicurarsi di controllare gli infissi e di sostituirli se necessario.

EVIzero è un innovativo legante trasparente per conglomerati, ideale per realizzare tappeti di usura per pavimentazioni stradali a carico leggero dai colori naturali e a basso impatto visivo.

EVIzero è un legante trasparente ed ecologico che sostituisce il bitume per la realizzazione dei tappeti di usura.

Il legante trasparente ed ecologico EVIzero (Environmental Visual Impact-zero) trova specifica applicazione nella realizzazione di pavimentazioni in ambienti di pregio, sia urbani che naturali: centri storici, ville, piste ciclabili, parchi e, più in generale, quando le caratteristiche tecniche dei manufatti devono rispettare l’ambiente circostante per evitare impatti negativi visivi e ambientali.

EVIzero è indispensabile quando i vincoli paesaggistici o ambientali impongono di non utilizzare conglomerati bituminosi.

Tenutosi il 27 ottobre a Milano, il Convegno Nazionale organizzato da Hilti ha riscosso un’ampia partecipazione sensibilizzata alla tematica della prevenzione antisismica.

Milano, 3 novembre 2016 – Nella splendida cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, si è svolta giovedì 27 ottobre la IV edizione del Convegno Nazionale Seismic Academy, organizzata da Hilti Italia per dibattere sulla prevenzione e sul rischio sismico in Italia, argomento più che mai di forte attualità dopo i recenti episodi sismici che hanno colpito l’Italia Centrale.

Il Seminario è diventato negli anni un vero punto di riferimento per discutere e divulgare informazioni in merito alle ricerche effettuate ed alle innovazioni in materia e per sensibilizzare maggiormente l’opinione pubblica sulla prevenzione. Un palcoscenico d’eccezione che ha visto protagonisti esponenti accademici ed illustri esperti nel settore provenienti da diversi Paesi del mondo, i quali hanno coinvolto la platea di ingegneri e professionisti edili con interventi dedicati allo studio, all’analisi e alla ricerca di  nuove soluzioni antisismiche. 

La IV Edizione si è aperta con il benvenuto ai presenti del Direttore Generale di Hilti Italia Joaquim Sardà che, dopo aver effettuato una breve panoramica sul Gruppo Hilti, sulla mission e sui valori aziendali, ha ricordato l’importante anniversario della nascita del gruppo con i 75 anni di grande successo ed esperienza nel settore dell’edilizia. Sardà ha evidenziato la vicinanza e la particolare sensibilità di Hilti al tema del rischio e della prevenzione sismica così in Italia come negli altri Paesi del Mondo, e come grazie all'attività di ricerca che svolge costantemente, riesca a fornire un piccolo ma grande contributo per rendere le costruzioni più sicure e più resistenti agli eventi sismici. Al termine dell’intervento, il Direttore Generale ha sottolineato il messaggio che dovrà emergere dal Convegno, ossia che non è solo necessario sviluppare prodotti o metodi di calcolo innovativi, ma è importante aumentare la consapevolezza delle persone, dai cittadini ai professionisti ed alle istituzioni, sulla ricerca e prevenzione sismica, aiutandoli ad individuare le migliori soluzioni per rendere le costruzioni più sicure.

Cerca su Edilpro

Richiesta informazioni

Required *

 

Edilpro.it è un servizio fornito da Nòema

Nòema di Michele Di Noia Via F. Fellini, 1 70029 Santeramo in Colle (BA) Rea BA 550012 - C.F. DNIMHL68E26F205V - P.I. 07331330725

Edilpro.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto e/o di eventuali variazioni.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper
Copyright © 2017 Edilpro.it - Portale dell'edilizia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Questo sito usa i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni