Assegnati i Premi Mastro della Pietra e il Mastro alla memoria a Khaled al-Asaad

 Verona, 1 ottobre 2015 - Ieri, mercoledì 30 settembre, presso l’Area Forum dell’Italian Stone Theatre, si è svolta la cerimonia di premiazione del Best Communicator Award 2015. La giuria - composta da Giorgio Tartaro (presidente di giuria, giornalista e conduttore televisivo), Michela Baldessari (designer), Fulvio Bonavia (fotografo), Silvia Botti (direttore del mensile Abitare), Andrea Castrignano (interior designer) - dopo attenta valutazione di tutti gli stand di Marmomacc e Abitare il Tempo, ha segnalato le realtà maggiormente meritevoli per la cura e l’intuizione dimostrate nell’evidenziare e trasmettere le potenzialità e le prospettive dei propri prodotti attraverso l’allestimento.

A quasi un mese dall’avvio della terza edizione di Seismic Academy, Hilti Italia svela le più importanti tematiche che verranno trattate durante il Convegno.

Milano, 17 settembre 2015 - Seismic Academy rappresenta uno degli appuntamenti più attesi dagli addetti ai lavori in quanto, ogni anno, vengono affrontate e discusse diverse problematiche e presentate soluzioni innovative in grado di contribuire al miglioramento strutturale degli edifici pubblici e privati situati in zone di criticità sismica. 

Tra i punti caldi proprio un approfondimento delle tecniche tradizionali ed innovative nel miglioramento degli edifici, ossia gli interventi di opere riguardanti i singoli elementi strutturali e non strutturali di ogni edificio, realizzati con lo scopo di conseguire un maggior grado di sicurezza. Una particolare attenzione sarà dedicata, nella discussione, agli edifici pubblici.

Seismic Academy prenderà, inoltre, in esame le problematiche sismiche degli edifici prefabbricati, in particolar modo quelli realizzati prima dell’attuale normativa sulle costruzioni. Tali edifici sono spesso caratterizzati da collegamenti inadatti a trasferire le sollecitazioni di tipo sismico e non garantiscono la compatibilità di spostamenti e rotazioni associate all’alta flessibilità delle strutture.

Il dibattito accademico approfondirà l’interazione tra strutture ed impianti durante l’azione del sisma, la progettazione di facciate continue in presenza di azioni sismiche e la riduzione della vulnerabilità sismica dell’impiantistica antincendio e la compartimentazione passiva post-sisma. 

Il Convegno organizzato da Hilti vuole, infine, prendere in esame il quadro normativo dedicato all’edilizia antisismica. Negli ultimi anni a livello europeo sono state elaborate nuove normative per la costruzione in zone a rischio sismico, che hanno lo scopo di garantire alle nuove costruzioni maggiore sicurezza e stabilità. Anche il nostro Paese ha l’obbligo di adeguarsi a tali norme. Tutte le nuove costruzioni sono pertanto obbligatoriamente vincolate a seguire le indicazioni della normativa sismica prevista dalle nuove Norme Tecniche. 

Seismic Academy 2015, che si terrà il 29 ottobre a Pavia presso l’Almo Collegio Borromeo, nasce in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Pavia ed è patrocinato da numerosi enti, quali ad esempio il centro ricerche Eucentre, il Politecnico di Milano e la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pavia. 

In considerazione della natura accademica del Convegno – a numero chiuso – e le prestigiose collaborazioni universitarie, Hilti Italia sovvenzionerà per l’anno accademico 2015-2016 due borse di studio per gli studenti più meritevoli della Facoltà di Ingegneria, ospiti dell’Almo Collegio Borromeo. Una testimonianza della sensibilità e vicinanza dell’azienda agli studenti, future risorse a cui dare il proprio sostegno affinché possano trovare in Italia il giusto territorio in cui poter esprimere le loro capacità, contribuendo alla crescita delle aziende italiane.

Hilti. The Seismic Company.

 

Già da alcune edizioni, le conferenze stampa di presentazione di RemTech Expo (Ferrara Fiere, 23-25 Settembre), il principale evento in Italia sulla tutela del territorio, hanno assunto una connotazione di veri e propri eventi "on-site" che, grazie alla collaborazione di istituzioni, enti e università italiane, focalizzano i temi che verranno trattati a RemTech direttamente nei luoghi in cui essi occupano le pagine della cronaca, sono oggetto di ricerca scientifica o dettano l'agenda politica.

Quest’anno, il lancio della IX edizione dell’appuntamento organizzato da Ferrara Fiere (con la partnership della Regione Emilia-Romagna) si terrà dalle 9.30 alle 13.30 di Mercoledì 16 Settembre presso la sede di Taranto del Politecnico di Bari, Centro Interdipartimentale “Magna Grecia” (Viale del Turismo, 8 - Quartiere Paolo VI), nell’ambito del seminario “Taranto oltre l’Ilva: approccio innovativo alle presenze industriali, attraverso la riqualificazione ambientale, la rigenerazione sociale e la valorizzazione territoriale nella programmazione sull'Area Vasta”.

IL GOVERNO PROCEDA ANCHE ALLA RIFORMA DEL CATASTO 

Roma, 2 settembre 2015 – «La riduzione delle tasse sulla prima casa ribadita dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, non può riguardare tutti i cittadini indistintamente: essa va necessariamente parametrata al reddito di ciascuno. Lo impone un criterio di equità sociale da cui non si può prescindere».

Lo dichiara l’ing. Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’università La Sapienza di Roma e presidente di Sogeea SpA.

«Una drastica riduzione della fiscalità sul bene rifugio per eccellenza degli italiani, l’abitazione, è non solo auspicabile ma necessaria per le fasce di reddito medio-basse – prosegue Simoncini -. Favorirebbe una sostanziale ripresa dei consumi da parte dei cittadini maggiormente colpiti dalla crisi e darebbe un impulso prezioso al mercato immobiliare, fiaccato da anni di stagnazione. Al contempo, però, va studiata una forma di tassazione progressiva, in modo che l’esenzione non riguardi chi gode di uno status economico-finanziario agiato: per gli appartenenti a fasce di reddito alte, infatti, pagare Imu e Tasi non costituisce un problema. Mentre, ad esempio, potrebbe esserlo per chi si trovasse a ereditare una prima abitazione di lusso pur non avendo un reddito equivalente. Non bisogna poi dimenticare quanto sia opportuno portare finalmente a compimento la revisione del catasto: ciò consentirebbe di sanare una situazione anomala che si trascina da decenni, con case di lusso sottoposte a tassazioni inferiori rispetto a normalissime abitazioni di periferia. La riforma era stata a lungo sbandierata, mentre ora sembra definitivamente messa da parte: l’auspicio è che il Governo torni sui propri passi».

 

Milano, luglio 2015 – Continua anche nel 2015  la contrazione dei prezzi del mercato immobiliare, ma il primo semestre si chiude con un calo ridotto dei prezzi di vendita, pari al -2,3% in sei mesi. Il dato arriva dall’Osservatorio sul mercato immobiliare residenziale italiano condotto da Immobiliare.it (http://www.immobiliare.it) e relativo al periodo gennaio-giugno 2015.

Roma, 15 luglio 2015 – «L’approvazione della delibera di riqualificazione dell’area dell’ex Fiera di Roma sblocca uno stallo che si è protratto per quasi un decennio. Finalmente si è posto rimedio a una situazione insostenibile, che con il tempo era divenuta uno dei simboli dell’incapacità di dare risposte ai cittadini da parte delle istituzioni. Ciò premesso, va rilevato come le linee guida del progetto non presentino caratteristiche tanto innovative quanto era lecito attendersi dopo una gestazione così complessa».

Questo il commento sulla delibera di riqualificazione dell’area dell’ex Fiera di Roma dell’ing. Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’università La Sapienza di Roma e presidente di Sogeea.

 

«La decisione di tagliare le cubature destinate agli immobili residenziali è lodevole nelle intenzioni ma non appare sufficiente nella portata – prosegue Simoncini –. Ci troviamo in una zona ad alta densità abitativa, che non ha certo necessità di crescere ulteriormente senza adeguati servizi: sotto questo profilo le scelte dell’Amministrazione dovrebbero essere più coraggiose e improntate alla vocazione originaria dell’area. Bisognerebbe prevedere più strutture da destinare ai servizi, con particolare attenzione per quelli culturali e sociali: biblioteche, centri di aggregazione giovanile, spazi in cui organizzare eventi musicali e artistici, che fungerebbero anche da volano economico per le zone di Tor Marancia e Montagnola. Spazio ce n’è in abbondanza, visto che parliamo di un’area grande circa due volte e mezzo lo stadio Olimpico. In questo modo, ovviamente combinando il tutto con un ampliamento dell’offerta di trasporto pubblico su ferro e una efficace ricettività a livello di parcheggi, l’area andrebbe a costituire un polo di grandissima attrazione».

Roma, 31 luglio 2015 – Tre borse di studio verranno assegnate da Sogeea SpA per frequentare il corso di alta specializzazione su Due diligence e regolarizzazione dei patrimoni immobiliari che l’azienda ha varato in collaborazione con il Centro interdipartimentale dell’università La Sapienza di Roma, C.I.T.E.R.A.. Una borsa di studio darà diritto all’integrale gratuità del corso, mentre con le altre due si potrà beneficiare di un abbattimento del 50% dei costi. La partecipazione è aperta a neolaureati; dirigenti e tecnici di enti pubblici, istituti bancari, società di servizi immobiliari e imprese di costruzioni; architetti, ingegneri, geometri e liberi professionisti che operano nell’ambito del real estate.

Cerca su Edilpro

Richiesta informazioni

Required *

 

Edilpro.it è un servizio fornito da Nòema

Nòema di Michele Di Noia Via F. Fellini, 1 70029 Santeramo in Colle (BA) Rea BA 550012 - C.F. DNIMHL68E26F205V - P.I. 07331330725

Edilpro.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto e/o di eventuali variazioni.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper
Copyright © 2017 Edilpro.it - Portale dell'edilizia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Questo sito usa i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni