Saint-Gobain Glass arricchisce la gamma di prodotti per l’interior design con un vetro stampato con motivo a “trapunta”, ispirato agli articoli di lusso, capace di sublimare la luce per creare un effetto di eccezionale privacy

SGG MASTER-SOFT® ha recentemente ricevuto il premio Red Dot Award “Best of the best 2015”, un prestigioso riconoscimento, conferito per il migliore design internazionale.

Un design al passo coi tempi, votato alla multi-sensorialità

L’ultimo arrivato della gamma SGG MASTERGLASS, SGG MASTER-SOFT, abbandona l’idea del vetro stampato tradizionale per sorprendere e sedurre. O quanto meno questo era l’obiettivo dichiarato dei due designer Savinel e Rozé che hanno riprogettato questo materiale con grande sensibilità: “Volevamo distaccarci dalla tradizionale estetica solo geometrica e promuovere una nuova consapevolezza sensoriale. Ci siamo ispirati ad altri settori, come quello degli articoli di lusso e degli arredi, per creare un effetto più morbido e vellutato”. Qualsiasi fosse la loro intenzione, il progetto ha conquistato l’esigente giuria internazionale del Red Dot Design Award, che quest’anno ha valutato circa 5.000 prodotti.

L’obiettivo era di offrire un’esperienza tattile completamente nuova sul vetro. SGG MASTER-SOFT fa ora parte della linea degli effetti opachi e vellutati, molto usata oggi negli ambienti interni. Gli effetti di questo materiale sono di grande ispirazione: “L’attuale tendenza è di sentire la grana del legno sotto le dita, o comunque di un materiale con una trama definibile”, spiegano i designer. “Volevamo semplicemente porre l’accento sui materiali che ci circondano, per avvicinarsi ad essi e guardarli in modo diverso”.

Un motivo “trapuntato” stampato a grana fine

Il materiale ha una superficie morbida, flessibile e a grana molto fine, costituita da due diagonali. L’effetto è sorprendente e rivela piccoli motivi 3D chiaramente disegnati. Un aspetto morbido accentuato da un effetto completamente opaco. Questo materiale tattile cattura lo sguardo e invita al tocco, grazie a una micro-struttura che riveste la superficie e che crea una trama regolare e con un effetto molto sensoriale.

Un effetto grafico che crea un senso di intimità

Con due linee che si incrociano ad angolo retto, la superficie completamente opaca nasconde alla vista e impedisce di guardare attraverso. Le persone che si muovono e gli oggetti statici risultano sfocati, creando un insolito effetto grafico. 

Un’ampia gamma di utilizzi: dall’architettura d’interni al design

Grazie all’abbinamento dei volumi e dei materiali, SGG MASTER-SOFT offre un nuovo repertorio, sia agli architetti che ai designer. Di aspetto nuovo ed elegante, che si può usare nei componenti d’arredo e per elementi architettonici da interno ed esterno, porte, pareti divisorie, box doccia e pannelli sopravasca, finestre, parapetti, ecc.

Come gli altri vetri della gamma SGG MASTERGLASS, SGG MASTER-SOFT è altamente tecnico: può essere temperato e curvato. La versione con spessore da 8 mm può anche essere usata per realizzare vetri senza cornice, per esempio per docce e pareti divisorie. SGG MASTER-SOFT può anche essere laccato, con la possibilità di un numero infinito di creazioni colorate. 

Il frutto dell’esclusiva tecnologia Saint-Gobain Glass

Con SGG MASTER-SOFT, Saint-Gobain Glass ha accettato una nuova sfida tecnologica: come testurizzare motivi incisi in 3D. Il vetro stampato si ottiene tramite la colatura del vetro ancora incandescente fra due cilindri incisi. La stampa di micro puntini sulla superficie della lastra all’interno di in ogni rombo richiede una tale precisione ottenibile solo attraverso un’autentica eccellenza tecnologica; lo stesso vale per la creazione di linee con perfetti angoli retti. I team R&D hanno investito nello sviluppo upstream di nuovissime matrici per la stampa del vetro e nella regolazione altamente specializzata di ogni variabile di produzione. 

Informazioni pratiche/norme e regolamenti

SGG MASTER-SOFT è un vetro stampato, conforme ai requisiti della norma EN 572-5.

Tolleranze spessore: 4 +/- 0,5 mm; 8 mm +/- 0,8 mm

Gli studenti del Polo elaborano possibili riutilizzi delle strutture dell’EXPO

È stata inaugurata la scorsa settimana presso la Fabbrica del Vapore - Laboratorio Dagad la mostra: DA CLUSTER A ACTIVE HOUSE: riutilizzo del cluster “Isole, Mare e cibo” progettato per EXPO 2015, organizzata dai docenti del corso di Ingegneria Edile Architettura del Politecnico di Milano sede di Lecco, in collaborazione con Velux.

In esposizione - dal 11 al 26 giugno - le proposte progettuali sui futuri possibili ri-usi del cluster “Isole, Mare e cibo”, elaborate dagli studenti del corso di Innovazione e Progettazione Tecnologica sotto la supervisione del Prof. Marco Imperadori, secondo il protocollo di Active House.

Si chiude con successo la campagna di sensibilizzazione ambientale dell’azienda svizzera

Con l’intervento di pulizia svolto dai volontari di Retake Milano Domenica 24 Maggio in zona Arco della Pace, si è chiusa la seconda fase dell’operazione #LAVAMILANO che ha caratterizzato la partecipazione di Geberit al Fuorisalone 2015.

L’iniziativa della multinazionale svizzera, leader nell'impiantistica sanitaria, lega la promozione dell’innovativo WC/Bidet Geberit AquaClean a una campagna di sensibilizzazione sull'utilizzo intelligente delle risorse idriche.

Cerca su Edilpro

Richiesta informazioni

Required *

 

Edilpro.it è un servizio fornito da Nòema

Nòema di Michele Di Noia Via F. Fellini, 1 70029 Santeramo in Colle (BA) Rea BA 550012 - C.F. DNIMHL68E26F205V - P.I. 07331330725

Edilpro.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto e/o di eventuali variazioni.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper
Copyright © 2017 Edilpro.it - Portale dell'edilizia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Questo sito usa i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni